Marketing e moda: su misura è meglio?

di
Davide Bottino

evoluzione-su-misura-moda-web-marketing

Marketing e moda

Il concetto di moda accompagna in modo ricorrente i nostri discorsi quotidiani sin dal passato, essendo considerato un fenomeno storico ed economico-sociale.
L’evoluzione di marketing e moda guida il bisogno umano di ogni individuo nel corso della sua vita e con il passare degli anni inducono cambiamenti notevoli nel modo di vestire e di rapportarsi alla propria immagine. Se si pensa al periodo storico della Seconda guerra mondiale, si può far riferimento ad una tendenza degli italiani di indossare abiti su misura.
Ma tale tendenza venne sovrastata dall’adozione di un nuovo sistema: quello delle taglie. Fu così che iniziò la produzione di serie degli abiti confezionati.

C’è un concetto, però, che quando si associano marketing e moda non può essere ignorato, ovvero il concetto di stile. Ogni individuo sente sempre più la necessità di costruire una propria identità individuale ed un proprio stile assolutamente personale attraverso la moda. Tale elaborazione di pensiero del consumatore si riflette in maniera del tutto parallela nelle aziende di moda, le quali cercano di fare il possibile per seguire e rimanere al passo con le esigenze del consumatore.
Inoltre, anche il bisogno di accompagnare un abito di lusso oppure un certo tipo di abbigliamento con un accessorio come un gioiello, si sta diffondendo sempre di più.
Ed è proprio l’evoluzione del pensiero dell’individuo che spinge la moda ad evolversi anch’essa con la ricerca della personalizzazione.

Gli stilisti moderni tendono sempre più ad avvicinarsi al concetto di “su misura” come un raggiungimento della perfezione. Tale pensiero è caratterizzato dalla voglia di rendere pienamente soddisfatto il cliente, perché un vestito personalizzato e creato su misura si adatta perfettamente al cliente che ha effettuato l’ordine. Gli stilisti amano l’eccellenza e mirano sempre al raggiungimento della stessa. Proprio per questo, creare un abito su misura significa per loro seguire scrupolosamente le linee del corpo e raggiungere il concetto di “perfetto”.

I dati dimostrano che un capo d’abbigliamento creato su misura si differenzia da un capo realizzato in serie per l’elevata vestibilità grazie all’impeccabilità del taglio ed alla ricchezza di particolari. Gli stilisti moderni cercano di proporre un look personalizzato dalla testa ai piedi, e quindi dalle scarpe all’abito, dalla cintura al cappello, al fine di rendere ogni abito unico nel suo genere.

A tal proposito si può prendere come esempio il famoso stilista Giorgio Armani il quale, oltre ad una linea prêt-à-porter, offre per i clienti un servizio su misura in grado di soddisfare ogni esigenza. Egli permette al cliente di scegliere ogni dettaglio del suo abito personalizzato, partendo dal tessuto al tipo di bottone fino ad una etichetta personalizzata.
E’ proprio la ricerca di uno stile autonomo del consumatore che gli stilisti moderni come lui prediligono.

L’evoluzione del su misura nel mondo moderno della moda, del lusso o dei gioielli si contraddistingue, dunque, per una cosa: l’unicità. Gli abiti pronti e già confezionati sono sicuramente ricchi di dettagli ed hanno una vestibilità che sfiora la perfezione ma che tale non è. E’ questa la differenza tra un abito confezionato ed uno su misura.
Basti pensare ad una giacca: se si prova ad indossarne una cucita su misura si nota immediatamente la massima vestibilità.
Il concetto fondamentale degli stilisti moderni è racchiuso in una frase che rappresenta la loro filosofia: “è l’abito che deve adattarsi al cliente e non il contrario”. E’ un po’ il pensiero del fashion designer Ferdinando Borrelli che predilige un lavoro artigianale e in particolare una cura nel dettaglio degli abiti della donna per esaltarne ed accarezzarne le forme.
L’evoluzione del concetto di su misura, oltre al raggiungimento dell’ineccepibilità, mira a mostrare in toto la personalità del consumatore, rendendo il suo stile unico e personalizzato.

L’obiettivo degli stilisti moderni è, dunque, il raggiungimento di una propria soddisfazione per la creazione di un prodotto impeccabile ed ascoltare qualsiasi tipo di richiesta, cercando di soddisfare il cliente quanto più possibile.

Marketing e moda: su misura

Vorrei osare con l’accostamento di questi concetti alla filosofia che seguiamo nella realizzazione di un piano di marketing per un’azienda.

In questo caso il consulente di marketing esterno è paragonabile allo stilista: prende le misure al cliente e utilizza il proprio stile per adattare i concetti e le esperienze pregresse di marketing per definire e raggiungere gli obiettivi desiderati, come
– un’immagine coordinata impeccabile
– una presenza online efficace
– una struttura eCommerce che massimizzi i profitti.

Se anche tu vuoi smettere di vestire con progetti standard, prova a contattarci per provare il beneficio di un piano su misura.

 

 

 

Leave a Reply

Connect with Facebook